Fotogallery

    Fontana 5 Canali Cortale Inferiore

Trasparenza

 

Trasparenza valutazione e merito

Cortale - Google News

Notizie non disponibili

Sportello SUE

Sportello SUE

SUAP

Sportello Unico per le Attività Produttive

Con tale link si assolve all’obbligo di pubblicazione della nuova modulistica edilizia unificata e standardizzata

Cambio di Residenza

Cambio di Residenza

D.Lgs. n.33 del 14/03/2013

Amministrazione Trasperente

Amministrazione Aperta

Amministrazione Aperta

AREA RISERVATA

Accesso Posta Istituzionale  

Accesso Posta Certificata Accesso alla Firma Digitale

COSA FARE IN CASO DI TERREMOTO

DURANTE IL TERREMOTO

Nel caso di un evento sismico è importante soprattutto mantenere la calma, spesso il panico ha provocato vittime.



Cosa fare se si è in casa

- ripararsi sotto archi, architravi, strutture portanti in cemento armato, tavoli, letti o raggiungendo gli angoli della stanza verso i muri maestri dell'edificio.

 

- non usare le scale, queste infatti sono molto fragili e potrebbero crollare da un momento all'altro.

 

- non usare gli ascensori, si possono bloccare per la deformazione delle guide o per mancanza di energia elettrica, o addirittura precipitare.

 

- allontanarsi dalle parti pensili della casa, come balconi, da pareti divisorie, mensole, scale, finestre, porte e vetri (per il pericolo che questi si rompano), mobili pensili, scaffalature, lampadari, impianti elettrici volanti da cui si possono ricevere scariche elettriche o che possono originare incendi.



Cosa fare se si è all'aperto

- allontanarsi da costruzioni, muri di recinzione, cancellate, alberi, linee elettriche, telefoniche, portandosi al centro della strada e raggiungere possibilmente luoghi aperti (giardini, piazze, parchi etc.;

 

- non sostate lungo i muri delle case per evitare di essere colpiti dalla caduta di tegole, cornicioni o camini;

 

- allontanarsi dalla riva del mare per il pericolo che, in tempi più o meno ravvicinati, si possano avere maremoti.



Cosa fare se si è alla guida di un veicolo

- fermarsi appena possibile in zone aperte, lontano da ponti, cavalcavia, viadotti, sottopassaggi da ripide scarpate, da cui si possono staccare smottamenti di terreno e frane, e rimanere a bordo.




DOPO IL TERREMOTO

Appena terminato l'evento sismico

- verificare se nelle vicinanze ci sono persone ferite che hanno bisogno di soccorso ed eventualmente:

 

- cercare di tamponare eventuali fuoriuscite di sangue premendo sulla zona ferita ed a monte di essa;

 

- non spostare persone gravemente colpite, a meno che non vi siano pericoli incombenti di crolli che possano aggravare le loro condizioni;

 

- in caso di persone che manifestano segni di soffocamento, effettuare la respirazione bocca a bocca;

 

- cercare di tamponare la fuoriuscita di sangue, premendo sulla zona ferita ed a monte di essa;

 

- mantenere sempre la calma ed essere rassicuranti.



Successivamente:

- controllare se vi sono pericoli incombenti di crolli ed eventualmente aiutare le persone in difficoltà a spostarsi verso aree aperte;

 

- controllare se vi sono danni agli impianti ed alle apparecchiature d'uso domestico. In caso di guasto all'impianto elettrico, staccare immediatamente la corrente;

 

- controllare immediatamente l'impianto del gas: se vi sono perdite chiudere immediatamente il rubinetto di arresto;

 

- all'aperto non accostarsi a linee elettriche crollate e ad oggetti ad esse vicine;

 

- non usare telefoni privati se non per gravi motivi di necessità (motivi di salute, incendi, delitti ecc) per non sovraccaricare le linee;

 

- tenersi aggiornati con le informazioni diffuse da radio e TV;

 

- non andare verso le aree più colpite dal terremoto per evitare pericoli a se stessi e intralcio agli altri;

 

- collaborare per tenere accuratamente libere le strade per i soccorsi; evitare quindi di mettersi in movimento con automezzi privati se non per gravi ed urgenti motivi;

 

- collaborare, se si è in grado, ai soccorsi;

 

- prepararsi alle eventuali scosse di replica: esse saranno in genere d'intensità minore della scossa principale; potranno verificarsi anche per mesi ed arrecare ulteriori danni.

Comune di CORTALE

Via F. Turati 18 - 88020 -  Cortale (CZ)
Tel. 0968 76018 / 0968 76937 - Fax 0968/755805

P.IVA 00297780793

Sito ottimizzato per Mozilla Firefox e Google Chrome

I cookie aiutano a fornire servizi di qualità. Navigando su questo sito accetti il loro utilizzo.     Informazioni

HTML 4.01 Strict Valid CSS
Pagina caricata in : 0.833 secondi
Powered by Asmenet Calabria